Shenzhen OK Biotech Technology Co., Ltd (SZOB)
Categories
Casa > Notizie > Contenuto

L'effetto estrogeno: nuovi modi per curare il cancro al seno positivo per l'ormone

I pazienti i cui tumori al seno sono positivi agli estrogeni hanno una vasta gamma di trattamenti disponibili.

Alla fine degli anni '70, il trattamento del carcinoma mammario positivo ai recettori ormonali fu rivoluzionato dall'introduzione del tamoxifene. Da allora, sono seguiti una moltitudine di nuovi farmaci a base di ormoni (endocrini) di successo. Ma nonostante questo formidabile arsenale, non tutti i pazienti rispondono a questi farmaci, e molti che rispondono alla fine ricadono.

I farmaci ormonali bloccanti il ​​segnale agiscono sui tumori ER-positivi abbassando i livelli di estrogeni o bloccando o sottoregolando il recettore. Tamoxifen e Fareston (toremifene) si legano al pronto soccorso e bloccano la sua associazione con gli estrogeni, impedendo così la crescita del tumore. Faslodex (fulvestrant) si lega anche al pronto soccorso ma innesca la sua distruzione, riducendo l'attività del recettore degli estrogeni nella cellula. D'altra parte, le IA, in primo luogo, impediscono la produzione di estrogeni. Questi farmaci, che comprendono anastrozolo, exemestano e letrozolo, prendono di mira un enzima chiamato aromatasi, che converte gli androgeni in estrogeni, la principale fonte di estrogeni nelle donne in postmenopausa. Le IA sono recentemente diventate la droga preferita nei pazienti in postmenopausa. Faslodex e AI sono approvati per l'uso solo nelle donne in postmenopausa.

"I pazienti con carcinoma mammario allo stadio iniziale sono sempre trattati con intento curativo", afferma Gabriel Hortobagyi, MD, presidente del dipartimento di oncologia medica del seno presso il MD Anderson Cancer Center di Houston. Nondimeno, la malattia si ripresenta in circa il 25% di questi pazienti.

Il cancro può vivere nel mio corpo finché vuole, purché sia ​​un inquilino tranquillo. E quando ti sfugge di mano, lo schiaffeggiamo.

Con la malattia metastatica, "Spesso vediamo un modello in cui la terapia endocrina funziona per un po 'e poi il tumore inizia a progredire", dice Matthew Ellis, MD, PhD, capo della sezione di oncologia del seno presso l'Università di Washington a St. Louis. Fortunatamente, i pazienti con tumori sensibili possono essere passati ad altre terapie ormonali se si sviluppa resistenza a uno.


Contattaci
Indirizzo: HK: 6/F, Fo Tan Industrial Centre, Au Pui Wan St 26-28, Fo Tan, Shatin, Hong Kong Shenzhen: 8F, edificio Fuxuan, n. 46, East Heping Rd, Longhua New District, Shenzhen, PRC Cina
Telefono: +852 6679 4580
 Fax:
 Posta elettronica:smile@ok-biotech.com
Shenzhen OK Biotech Technology Co., Ltd.(SZOB)
Share: